top of page

Aggiornamento: 26 gen

... in costruzione

raccolta ed essiccata in ambiente protetto poche ore e poi in essiccatore quindi imbustato a mano.





Le proprietà

La moringa oleifera è un piccolo albero che cresce in Asia, soprattutto nell’area dell’Himalaya, Africa e Sud America. Chiamata anche albero dei miracoli, è comunemente usata fin dal passato come rimedio naturale per prevenire malattie come il diabete, malattie cardiache, anemia, artrite, affezioni respiratorie e disordini digestivi.


In erboristeria si usano le foglie essiccate oppure la polvere estratta dalla radice. Entrambe contengono diverse proteine, vitamine e minerali. Fra questi, le componenti principali sono: vitamina A, B1, B2, B3, C, calcio, potassio, ferro, zinco, fosforo, magnesio.


La moringa oleifera è un piccolo albero che cresce in Asia, soprattutto nell’area dell’Himalaya, Africa e Sud America. Chiamata anche albero dei miracoli, è comunemente usata fin dal passato come rimedio naturale per prevenire malattie come il diabete, malattie cardiache, anemia, artrite, affezioni respiratorie e disordini digestivi.


In erboristeria si usano le foglie essiccate oppure la polvere estratta dalla radice. Entrambe contengono diverse proteine, vitamine e minerali. Fra questi, le componenti principali sono: vitamina A, B1, B2, B3, C, calcio, potassio, ferro, zinco, fosforo, magnesio.


I baccelli di Moringa vengono anche chiamati "mazze da tamburo", vengono generalmente cotti per bollitura e sembrano essere particolarmente ricchi di fibre, magnesio, manganese e potassio.


Le proprietà della moringa, Ad oggi sono stati condotti oltre 1000 studi e ricerche sulla moringa e sui suoi effetti benefici.

 

La moringa oleifera è un piccolo albero che cresce in Asia, soprattutto nell’area dell’Himalaya, Africa e Sud America. Chiamata anche albero dei miracoli, è comunemente usata fin dal passato come rimedio naturale per prevenire malattie come il diabete, malattie cardiache, anemia, artrite, affezioni respiratorie e disordini digestivi.

 

In erboristeria si usano le foglie essiccate oppure la polvere estratta dalla radice. Entrambe contengono diverse proteine, vitamine e minerali. Fra questi, le componenti principali sono: vitamina A, B1, B2, B3, C, calcio, potassio, ferro, zinco, fosforo, magnesio.


 Proprietà afrodisiache

Da non sottovalutare sono inoltre le proprietà dei frutti della moringa. Ad essi la medicina tradizionale attribuisce un vero e proprio potere afrodisiaco, dal quale possono trarre vantaggio sia gli uomini che le donne. I frutti vengono consumati dopo la bollitura dei loro baccelli, che sono conosciuti con il nome di “mazze da tamburo”.


 


 


bottom of page